Le ragazze del volley norvegese si ribellano all’assurdo regolamento: perché dobbiamo giocare mezze nude?

Sembra di essere nell’800 ma invece succede ora: mentre i giocatori di sesso maschile della pallavvolo norvegese possono giocare in canottiera e pantaloncini, le donne sono tenute a indossare in bikini, e se si rifiutano possono avere una multa salata!

E’ quello che è successo davvero durante la partita che la squadra ha giocato per conquistare la medaglia di bronzovolley3 contro la Spagna in Bulgaria domenica scorsa: le norvegesi hanno osato indossare pantaloncini elastici lunghi fino alla coscia per protestare contro il design regolamentare del bikini che non copre piu’ di 10 cm di sedere.

Mentre i giocatori di sesso maschile possono giocare in canottiere e pantaloncini non più lunghi di 4 pollici sopra il ginocchio, le donne sono tenute a indossare parti superiori e slip bikini “con una vestibilità aderente e tagliati con un angolo verso l’alto verso la parte superiore della gamba e una larghezza laterale massima di 4 pollici”. Insomma mutandine ridottissime, secondo i regolamenti della Federazione internazionale di pallamano.

Basta vedere in questa foto le due nazionali con le loro uniformi ufficiali

volley1

La squadra femminile si allena e gareggia “con quello che vuole, come i ragazzi” in Norvegia, ma è soggetta alle regole sull’abbigliamento della Federazione internazionale di pallamano quando gioca all’estero..

La squadra aveva chiesto di indossare i pantaloncini da allenamento durante la partita, ma a quel punto la federazione internazionale le ha minacciate: o la multa o la squalifica.

volley2Le ragazze hanno allora deciso di fare una dichiarazione: “È stato molto spontaneo. Abbiamo pensato, ‘Facciamolo ora e poi vediamo cosa succede’”, ha detto la giocatrice Katinka Haltvik.  “Ho ricevuto un messaggio 10 minuti prima della partita che avrebbero indossato l’abbigliamento di cui erano soddisfatti. E hanno ricevuto il nostro pieno sostegno”, ha detto Kåre Geir Lio, il presidente della Federazione Nazionale del volley norvegese

Il team ha ricevuto supporto in patria e all’estero sui social media: “Questo è completamente ridicolo! Quanti cambiamenti di atteggiamento sono necessari nel vecchio patriarcato internazionale dello sport?” ha twittato il ministro della Cultura norvegese in risposta alla notizia che la squadra era stata multata.

Alla fine la squadra è stata multata di 1.500 euro in totale (1.700 dollari) per “abbigliamento improprio”, secondo una dichiarazione della Commissione disciplinare dell’Associazione europea di pallamano

Gli sforzi per regolamentare l’abbigliamento femminile ufficiale in altri sport da spiaggia si sono rivelati controversi. Lavolley6 proposta iniziale della Qatar Volleyball Association di vietare ai giocatori di indossare bikini durante un torneo internazionale di beach volley ospitato dal paese quest’anno è stata accolta con minacce di boicottaggio da parte di alcuni giocatori.

La Federazione Internazionale di Pallavolo ha aggiornato le proprie regole sulle divise nel 2012. Nelle Olimpiadi di Tokyo di questo mese, le giocatrici di beach volley possono scegliere di giocare in pantaloncini e magliette, oltre a bikini o costumi da bagno interi.

Le ragazze del volley norvegese si ribellano all’assurdo regolamento: perché dobbiamo giocare mezze nude?ultima modifica: 2021-07-21T16:12:36+02:00da massimo.sbanderno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento